10-04-2017

NOVALAK CAMPIONE WSK SUPER MASTER 

Novalak si laurea campione WSK Super Master Series in OK e Antonelli è terzo assoluto nella classifica Mini. Sul Circuito Internazionale Napoli sono emerse con limpidezza le qualità tecniche dei nostri mezzi anche in OKJ, con la vittoria di Rosso (Team Baby Race) e in KZ2 con le ottime prestazioni dei nostri piloti. Archiviata la Serie WSK, tutti gli sguardi sono rivolti alla prima prova del Campionato Europeo CIK-FIA che tra due settimane partirà proprio dal Circuito Napoli.

Una sequenza di risultati di alto livello hanno segnato il fine settimana dei nostri piloti in OK. I Racer 401S motorizzati Vortex hanno assecondato perfettamente i nostri piloti, permettendo loro di esprimersi sempre ai massimi livelli. Nelle heats ci siamo imposti quattro volte, grazie a Hiltbrand (3 vittorie) e Novalak, i quali hanno concluso, rispettivamente, al secondo e quarto posto la fase di qualifica.
Al vertice si è piazzato anche Vidales, settimo, e Petecof non era lontano, con il sedicesimo posto.
In pre finale il potenziale di piloti e mezzi si è confermato con una formidabile doppietta di Novalak e Hiltbrand (prefinale B), mentre Vidales ha chiuso quarto (prefinale A).
In finalissima Novalak ha lottato per il podio con decisione, confrontandosi con i compagni Hiltbrand e Vidales, e con Travisanutto e Valtanen. Soltanto le esigenze di classifica assoluta hanno consigliato a Clément di non prendere rischi inutili accontentandosi del quarto posto, piazzamento che gli ha garantito, con merito, la vittoria della WSK Super Master Series.
A salire sul podio per noi è stato Pedro, ottimo secondo dietro il Kosmic Kart-Vortex di Basz.
Vidales ha dovuto abbandonare la corsa e la bagarre per il podio, a tre giri dalla fine.
Con la gara sul Circuito Napoli, Clément mette in bacheca, come detto, un meritato titolo, raggiunto a suon di successi, due vittorie assolute e tre prefinali conquistate.

Nella Mini il giovanissimo portacolori del Racing Team, Andrea Antonelli, ha lottato sino all’ultimo, con tenacia, per il titolo nella sua categoria. La vittoria ci è sfuggita ma l’evidente impressione lasciata è che il Neos-Vortex è un mezzo che vedremo sempre al vertice in futuro. Andrea ha, infatti, vinto tre heat e la pre finale, risultati che gli sono valsi i punti necessari per salire sul terzo gradino del podio della WSK Super Master nella Mini.

Nella categoria con il cambio, la KZ2, Ardigò si è imposto in due heats ed ha combattuto per buona parte della finale per un posto sul podio. Una penalizzazione di 5” inferta a Marco, ha vanificato ogni possibilità di salire sul podio.
Non indifferente è stata la rimonta messa in atto dai nostri Luca Corberi e Alessio Piccini nelle rispettive prefinali. Dopo una sequenza di heats sfortunate, Luca e Alessio, hanno recuperato numerose posizioni, entrando in finale agevolmente.

Nella OKJ Viktor Gustavsson ha pagato un contatto in prefinale (B), costatogli l’accesso alla finalissima. Ma, anche nella categoria cadetta si è assistito ad una supremazia del nostro brand, grazie all’italiano Andrea Rosso (Team Baby Race), il quale si è aggiudicato la vittoria in campionato.

CLASSIFICHE

CALENDARIO WSK SUPER MASTER 2017

Data

Circuito

2-5 febbraio

Adria International Raceway

2-5 marzo

Circuito Internazionale 7 Laghi

16-19 marzo

Circuito Internazionale La Conca

6-9 aprile

Circuito Internazionale Napoli